Papà…

Li seduta sul divano a guardare la notte

E cerco di ricordare la tua voce

E quelle disperazione diventa atroce 

Paura di dimenticare

Di non potermi ricordare

Del tuo abbraccio del tuo calore

Io bambina fragile in cerca di amore 

Aspettando di sognare te 

E risentire quella voce che nel mio cuore in fondo c’è 

Oggi giorno del tuo compleanno ti voglio ricordare così

Sempre e comunque nel mio cuore qui 

Un domani…

E la notte li sola nel letto
Immagino te
Che mi prendi e mi stringi stretto
Baci da regalare
Morsi da dare
Quelle mani sulla mia pelle
La tua lingua ovunque che mi fa vedere la stelle
Quelle braccia tatuate che da terra mi sollevano
Le mie spalle che al muro si appoggiano
Quel desiderio così potente
Quella forza così sconvolgente
Anche se lontani
Questo sarà e faremo un domani.

Adrenalina

Due pazzi che si conoscono
Due scemi che si riconoscono
Voglia di osare
di lasciarsi andare
Nelle notti fredde del inverno
Le nostre voglie e fantasie che ci porteranno all’inferno
Un intimità così segreta
Vera sincera e cercata
Voglia dei nostri corpi, di accarezzare
Il nostro non volersi mai fermare
Un misto di pazzia e follia nella noiosa quotidianità
Tu ed io in cerca di quella adrenalina che presto sarà realtà.

Osare…

Profumi da indossare
Sorrisi da sfoggiare
Giornate a pensare
come poter cambiare
Prendere e andare da te
Prepotentemente
Senza preavviso e attaccarmi
A quelle tue labbra senza staccarmi
Quel profumo ora dal vivo adosso a me
Le tue mani ovunque sopra di me
Giornate in cui osare
Senza troppo pensare
Sorrisi da regalare
Il tuo profumo da indossare

Vuoto….

Aspettando il suono del campanello
Quel sorriso e abbraccio che non ti ricordi nemmeno più come sia
Col sovrapensiero apparecchiare quel posto a tavola che rimarrà vuoto
Vuota come mi sento io dentro
Vuota di amore sincero
Il suo amore …
l’unico uomo in grado di amarmi davvero.
Anche se ora non c’è più.

Falsi sorrisi

 E mi sveglio distrutta.                              Non per il fatto di non dormire di notte per colpa della mia malinconia.
Ma per il fatto di doverla lasciare li fino      alla prossima notte per uscire in un             mondo pieno di finti  sorrisi…